La tua azienda è pronta per gli auguri di Natale?

La tua azienda è pronta per gli auguri di Natale?

Natale. Non è mai troppo presto per iniziare a parlarne. Non c'è il tempo di salutare l'estate che già si è catapultati nei preparativi.

La mamma inizia a programmare il menù del cenone già da novembre, i bambini cominciano già ad essere minacciati con la frase “Babbo Natale vede tutto…" e magari si inizia già a sbirciare quanti lunedì mancano alle prossime ferie. Tutti ma proprio tutti (anche quelli meno natalizi) iniziano ad accettare psicologicamente l’idea che la festa è alle porte.

E le aziende, invece? Per loro questo è il periodo migliore per farsi conoscere, farsi apprezzare e per promuovere i propri prodotti, e per farlo è necessario prepararsi con il giusto anticipo.

Come? Noi di Domino abbiamo raccolto alcune dritte per non farsi trovare impreparati.


Iniziamo dalla vetrina

Il filo rosso da seguire a Natale è l’emozione. Tutto si riempie di luci, di decorazioni e magia: le case, le strade e i negozi. I clienti e i potenziali tali tra poche settimane inizieranno la corsa ai regali e, girando per il centro, verranno attratti dalle vetrine più suggestive e luminose.

Come ormai sappiamo anche le pagine sui social network sono delle vere e proprie “vetrine” e hanno bisogno di essere “addobbate” senza dimenticare di restare fedeli ai valori del brand. In fondo, avete mai visto un concessionario di auto di lusso decorato con i decoupage della nonna? Noi pensiamo di no.

In agenzia ci siamo sempre occupati di dare un tocco natalizio alle pagine social dei nostri clienti. Per Jeep Owner Group ad esempio abbiamo ideato dei “meme” con i quali i Jeepers potevano ricordare ai loro amici quale regalo avrebbe davvero fatto la differenza sotto l’albero.

jeep_owner_group_natale-1

 

Oltre ai “meme”, anche i video sono contenuti molto utilizzati sotto Natale e questi sono gli auguri aziendali che abbiamo realizzato per i possessori e gli appassionati del brand Jeep Owner Group (ecco il minivideo).

jeep_owner_group_augur_feste-1

 


Addobba il tuo abete, ehm sito

Il sito è la casa del brand, il primo luogo in cui coinvolgere l'utente nell'atmosfera natalizia, ma è sempre molto importante non allontanarsi troppo dalla propria brand identity e continuare a fornire agli utenti una user experience efficace.

Il restyling che abbiamo realizzato per il portale Fiat rispettava lo stile del marchio pur offrendo un momento ludico e divertente per i visitatori che potevano scoprire come Fiat associasse un concentrato di auguri di Natale ad uno di offerte vantaggiose. 

fiat_campagna_natale-1

 


Non dimenticarti di spedire in tempo la "letterina"

Non c'è Natale senza lett... newsletter.

La newsletter è sicuramente un ottimo strumento per promuovere i propri prodotti e il proprio brand, ma è necessario riuscire a distinguersi per evitare di finire direttamente nel cestino.

Vi avevamo già parlato delle tecniche per prendersi cura dei propri contatti come se fossero delle piante da annaffiare? Sì esatto, il Lead nurturing.

Ecco a Natale, questo è indispensabile. Gli utenti hanno sempre bisogno di sentirsi speciali, anche un pò viziati, e in questo periodo ancora di più. Regalare piccoli “buoni sconto” incentivando all’acquisto o aiutarli nella scelta dei regali è un gesto molto gradito (quasi) più di una scatola di cioccolatini.

Un esempio di newsletter efficace è quella di Lord and Taylor che seleziona i regali possibili per diverse tipologie di persone. Cosa potrebbe interessare all’amico amante del relax? E a quello super tecnologico?

62875b73ff895129e5a49baf5f69924a-1
 
 
 

Sii un buon consigliere

 

La corsa ai regali scatena anche dubbi e curiosità, che bisogna soddisfare nel più breve tempo possibile.

Ed è proprio qui che vogliamo riparlarvi di Customer Care.

Secondo Forbes (e secondo noi), questo è l’anno dei chatbot e dei virtual assistant, progetti a cui teniamo molto e ci hanno permesso di arrivare alla finale europea dell'IMB Watson Challenge.

Grazie a questi software che simulano conversazioni intelligenti, l’utente non si sentirà mai abbandonato e potrà contare su un aiuto in ogni fase del processo di acquisto.

Ed è proprio quello che ha fatto Nordstrom che per il Natale 2016 ha messo a disposizione dei propri clienti un chatbot. Rispondendo ad una serie di domande circa le abitudini e le preferenze del destinatario del regalo, il bot selezionava una serie di oggetti papabili tra abbigliamento, accessori e arredamento.

Ma la vera rivoluzione è questa. L’utente dopo aver scelto il regalo sullo shop poteva inviarlo via email all’amico, alla sorella o alla dolce metà che a loro volta potevano accettarlo inserendo colore, taglia e indirizzo oppure convertirlo in una gift card da spendere nel sito.

1*S06_FNxBZ_cOdDtynPyldA

 

E voi a che punto siete con gli auguri di Natale? Se lo spirito natalizio ancora non vi ha contagiato, ci pensiamo noi.

Prosegui la discussione su
Chatbot e Intelligent Assistant  Non è più solo interazione: con l'utente oggi costruiamo relazioni. Scarica l'eBook e scopri come questi canali possano costituire un enorme passo  avanti per la tua azienda. Voglio ricevere l'eBook
Conosciamoci meglio.  Vuoi conoscere le nostre ultime esperienze, le nostre idee per la tua azienda  o semplicemente il vincitore del torneo aziendale di ping-pong?  Prendi un caffè con noi