Digital and Beauty: 6 consigli per una strategia di successo

Digital and Beauty: 6 consigli per una strategia di successo

Digital & Beauty ormai vanno di pari passo: i più grandi brand di cosmetica utilizzano il digital a 360 gradi per raggiungere le utenti che, conosciuto il prodotto, hanno più probabilità di diventare consumatrici a tutti gli effetti.

Immagini e informazioni tecniche sul prodotto non bastano per catturare l'attenzione, ci vuole una strategia ben pianificata, che ti spieghiamo qui di seguito.

Meno contenuti, più qualità

Pubblicare tanti contenuti non è sempre una buona pratica. Anzi. Le utenti, in questo modo, si trovano a dover confrontarsi con troppi prodotti diversi e non hanno il tempo di assimilare le informazioni e decidere per un eventuale acquisto o richiesta di dettagli. Per questo è bene concentrarsi sulla qualità dei contenuti, e non sulla quantità.

Per Phyto e Lierac abbiamo costruito dei piani editoriali basati proprio sul "Less is More": un contenuto pubblicato a giorni alterni, ma ben studiato nella sua forma, che si trattasse di immagini o di copy. 

digital-beauty-strategia-phyto-1b.png

 

digital-beauty-strategia-phyto-1.png

 

digital-beauty-strategia-lierac-1.png

 

digital-beauty-strategia-lierac-1b.png

 

Le influencer? Alcune non funzionano più

Un prodotto cosmetico pubblicizzato da una testimonial famosa passa in secondo piano. Perché? Le utenti che visualizzano il contenuto si concentrano sulla celebrity definendola una semplice testimonial e non una persona di cui fidarsi che può davvero consigliare loro il prodotto. Meglio affidarsi a chi riesce a raccontare la sua "beauty experience" in maniera più veritiera.

Sonia Grispo, con il suo blog Trend and The City, racconta la sua esperienza con i prodotti che pubblicizza. Inserisce infatti il prodotto in un contesto "casalingo", quindi reale. In questo modo le sue lettrici vengono coinvolte maggiormente perché si ritrovano nei suoi racconti.

digital-beauty-strategia-influencer.png

 

Seo, senza esagerare

Affidarsi alla Seo va bene, ma solo per i contenuti più specifici. La concorrenza sul web è davvero tanta, e keyword generiche non ti aiuterebbero a salire di posizione nei risultati di ricerca.

Un esempio? Per il lancio di un prodotto Phyto dedicato all'invecchiamento capillare abbiamo scelto la keyword "menopausa capelli", anziché la più generica "shampoo capelli".

Gioca e vinci

I concorsi attirano l'attenzione degli utenti da sempre, purché non richiedano troppo impegno. Strutturarlo in maniera semplice è fondamentale: una grafica accattivante per i social network, un link con landing page dedicata all'iscrizione, infine sorteggio ed eventuale vincita di un premio.

Per Phyto abbiamo definito il concorso "Viaggio nella Bellezza": le utenti, dopo aver acquistato un determinato prodotto, dovevano iscriversi e inserire il codice prodotto cliccando sul link. Il premio a sorteggio consisteva in un soggiorno in una località da sogno.

digital-beauty-strategia-phyto-concorso.png

 

Il Live vince sempre

Con l'introduzione di Facebook Live e le dirette video su Instagram i contenuti in real time sono diventati sempre più coinvolgenti, tanto che la maggior parte dei brand di cosmetica ne fanno uso soprattutto durante gli eventi.

Per Lierac abbiamo ripreso live la partenza e gli arrivi della prima Beauty Run organizzata dal brand.

digital-beauty-strategia-lierac-live.png

 

Conquista nuovi territori

Inserire i tuoi prodotti beauty in realtà diverse dalla tua come food e fitness può essere molto vantaggioso, in fondo il beauty viaggia di pari passo con i topic di grande interesse per il tuo target, e questo può aiutarti a trovare nuovi clienti.

La Lierac Beauty Run è stato l'evento perfetto per posizionare il brand anche nel campo del fitness: bellezza è anche prendersi cura del proprio corpo con lo sport.

digital-beauty-strategia-lierac-run.png

 

Riepiloghiamo insieme?

Una buona strategia, per far sì che i tuoi prodotti cosmetici suscitino interesse nelle utenti, è fatta di:

  1. Contenuti di qualità (attenzione a non esagerare con la quantità)
  2. Testimonial che raccontino davvero il prodotto e la loro esperienza
  3. Una Seo ben strutturata con keywords specifiche
  4. Concorsi non troppo complicati
  5. Contenuti in diretta
  6. Versatilità di posizionamento


Se vuoi sapere davvero tutto sul digital applicato ai brand di cosmetica scarica l'eBook Beauty and Digital: trend e numeri del settore cosmetico.

Prosegui la discussione su
Beauty and Digital Trend e numeri del settore cosmetico. Scarica l'eBook e scopri come blog e Social Network hanno cambiato le regole  del gioco per il mondo delle aziende cosmetiche. Voglio ricevere l'eBook
Conosciamoci meglio.  Vuoi conoscere le nostre ultime esperienze, le nostre idee per la tua azienda  o semplicemente il vincitore del torneo aziendale di ping-pong?  Prendi un caffè con noi