Come creare una home page efficace per il B2B

Come creare una home page efficace per il B2B

Qual è la prima cosa da tenere presente nella progettazione di un sito web e, in particolare, di una home page per il B2B?

Come il B2C, anche il B2B è un settore che deve prevedere una customer experience chiara e che risponda rapidamente ai bisogni dell’utente.

Nel progettare questo tipo di comunicazione la sfida sta nel mettere immediatamente in luce di quale tipo di prodotto o servizio si sta parlando: situazione molto diversa da un sito rivolto al consumatore finale, che senza dubbio ha molti più strumenti per rendere appetibile l’acquisto del prodotto.

1. Mobile first is the new black

Il primo aspetto che non si può ignorare quando ci si occupa di customer experience è il bisogno dell’utente finale. Cosa sta cercando? E da dove accederà al sito? Il numero di utenti che compiono ricerche da mobile cresce sempre di più, e diventa fondamentale permettere di arrivare al prodotto o servizio con il minor numero di click.

SITO B2B MOBILE

2. Spazio alle immagini

Nella progettazione dei nuovi siti di Comau , Contship e Demak abbiamo lavorato sul concetto di immediatezza: sia da desktop sia da mobile l’immagine ha un ruolo centrale. I testi essenziali, ma evocativi, vogliono portare l’utente nel cuore dell’attività delle tre aziende a partire dalla home page. L’utente viene guidato verso l’approfondimento tramite il contatto diretto con un esperto.

In tutti e tre i casi si è scelto di comunicare attraverso uno storytelling volto a mettere in luce l’esperienza e la professionalità. La home page di Contship ha grande impatto visivo grazie ad uno slideshow di immagini che descrive subito quale sia l’attività dell’azienda: soluzioni integrate per trasporti intermodali.

Contship_home_01.jpg

Allo stesso modo, i siti di Comau e di Demak accolgono il visitatore comunicandogli subito il perimetro di azione dell’azienda, a partire dalle immagini.

comau_homepage_b2b_lets_make.jpeg

demak homepage b2b

 

3. Tutto a portata di click

Per raggiungere facilmente le sezioni riguardanti il settore ricercato abbiamo scelto di non optare per un menù di navigazione tradizionale ma di ripensarlo in modo da raggiungere il prodotto in pochi click.  Per Comau è un wall di nove box a garantire l’accesso diretto alle diverse sezioni del sito, rendendo più immediata la navigazione.

Comau_homepage_efficace_b2b.jpg

Tramite la seconda voce di menù, Industries, l’utente può poi trovare immediatamente lo scopo per il quale sta cercando un prodotto: un’esigenza fondamentale nel mondo del B2B. Le altre voci sono visualizzabili tramite l’hamburger menù.

comau_navigazione.png

 

In maniera analoga, il sito di Demak è stato ideato a partire dalle esigenze di buyer personas e riducendo la distanza tra utente e prodotto ad un click grazie ad una riorganizzazione sulla base di prodotti e servizi.

4. Galeotta è la call to action

Un elemento fondamentale nei tre siti, che garantisce semplicità nella navigazione e invita all’approfondimento è la call to action.

Per Contship è presente sin dalla home page e permette di scoprire le soluzioni integrate e i servizi.

CONTSHIP CALL TO ACTION

Per Comau, è un elemento presente in ogni pagina del sito ed offre la possibilità di mettersi in contatto con un esperto per costruire la soluzione più adatta per il proprio business.

CTA_Comau.png

Il sito di Demak le utilizza per porre focus continuo sulla possibilità di personalizzazione dei prodotti, mettendosi a disposizione degli utenti ed invitandoli ad un primo contatto .

CONTSHIP CALL TO ACTION


Riassumendo, per assicurare all’utente una customer experience immediata e semplice nella comunicazione per il B2B abbiamo scelto di utilizzare:

  1. un approccio mobile first;
  2. il potere delle immagini;
  3. uno storytelling essenziale e conciso;
  4. le call to action come elemento logico di raccordo e di guida verso prodotti e servizi.
Prosegui la discussione su
Inbound Marketing & Beni Industriali.  Trasforma i tuoi visitatori in clienti soddisfatti Con l’Inbound Marketing le aziende del settore beni industriali possono  entrare in contatto con i potenziali clienti con contenuti che soddisfino i  loro bisogni e che li accreditino come autorevoli e competenti. Scopri tre storie di successo di aziende che hanno scelto l'Inbound.   Voglio ricevere l'eBook
Conosciamoci meglio.  Vuoi conoscere le nostre ultime esperienze, le nostre idee per la tua azienda  o semplicemente il vincitore del torneo aziendale di ping-pong?  Prendi un caffè con noi